Insolvenza

a.

Notifica dei creditori, elaborazione delle tabelle di crediti, formulazione delle impugnazioni delle dichiarazioni di credito.

b.

Convocazione e presidio delle riunioni dei creditori, degli azionisti o dei soci o dei membri del debitore persona giuridica.

c.

Vendita dei beni dal patrimonio del debitore.

d.

Elaborazione del piano di concordato preventivo del debitore, nelle condizioni e nei termini previsti dalla Legge n. 85/2006, con le modifiche e le integrazioni successive.

e.

La direzione, integrale o parziale, dell’attività del debitore, quando la legge o il giudice fallimentare stabilisce tale incarico al curatore fallimentare.

f.

Conclusione di transazioni, lo sgravio dei debiti, lo sgravio dei fideiussori, la rinuncia a garanzie reali.

g.

Distribuzione delle somme risultate dalla liquidazione.

h.

Sottoscrizione del bilancio di liquidazione.

i.

Introduzioni di azioni per l’annullamento degli atti fraudolenti conclusi dal debitore a danno dei creditori, nonché dei trasferimenti di carattere patrimoniale.

j.

Elaborazione e supporto delle relazioni periodiche nella procedura dell’insolvenza.

k.

Elaborazione di perizie relative ad attività contenute nelle procedure di insolvenza.